Casale Fbc: tre punti per festeggiare al meglio compleanno e Natale


Casale Fbc: tre punti per festeggiare al meglio compleanno e Natale

Di Lernia, Di Renzo e Cappai hanno incorniciato, coi loro gol, un pomeriggio perfetto per i nerostellati



CASALE MONFERRATO – Mancava solo la ciliegina sulla torta (tagliata ieri) dei 110 anni di storia del Casale Fbc, festeggiato con una grande festa in Piazza Stefano. Ed è arrivata. I “Neri” di mister Francesco Buglio superano al “Natal Palli”, meritatamente, ma con qualche affanno di troppo, 3-1 il pericolante Verbania e chiudono al quarto posto il girone d’andata del campionato di serie D, a soli quattro punti di distanza dalla capolista Prato, campione d’inverno. un girone all’insegna dell’incertezza e dell’equilibrio, le possibilità di vertice per i nerostellati rimangono immutate, anzi si rafforzano.gennaio potrebbe già rivelarsi decisivo per Cintoi e compagni. Le prime tre giornate contro le liguri Fezzanese, Lavagnese e Vado diranno già molto sulle velleità da capolista per la squadra del presidente Giuseppino Coppo e di patron Lino Gaffeo. Sognare non costa nulla. Occorre però tenere saldamente piantati i piedi per terra e pensare a partita dopo partita, per un gruppo in costante e continua crescita di gioco e personalità. Contro il Verbania, passato in vantaggio con Di Lernia, il Casale non ha saputo trovare il gol del raddoppio nel primo tempo. Seconda rete giunta con il solito Di Renzo alla mezz’ora della ripresa. Poi da un errore di Rovei, il Verbania ha riaperto la gara con Pedrabissi. Ci ha pensato in pieno recupero il neontrato Cappai a far iniziare la festa del popolo nerostellato.
Alle spalle dei toscani la coppia Lucchese-Sanremese (31 punti) e poi, a quota 28, l’altra coppia Casale-Caronnese. Ad eccezione della Sanremese (pari interno contro il Seravezza Pozzi) le altre grandi del torneo hanno vinto. In
Dopo la sosta,

La cronaca. Nel giorno del solstizio d’inverno, si gioca in un pomeriggio luminoso, cielo sereno, vento di foehn a sferzare il “Palli” e temperatura di 14 gradi. Terreno pesante e fangoso nella zona centrale. Sugli spalti presenti circa 400 spettatori. Casale in campo con la stessa formazione schierata contro la Caronnese con il collaudato 4-2-3-1. Ospiti (in panchina il nuovo tecnico Corrado Cotta, subentrato in settimana al posto di Sergio Galeazzi) privi del centrale difensivo Gatti, curiosamente il più prolifico fra i suoi in una squadra che segna con il contagocce (solo 10 reti) e del centrocampista Piraccini. Parte dalla panchina l’ex di turno Yassine Sadouk. Sono stati invece tagliati Corio, Ramponi e Manti.
A cavallo con le festività natalizie e di fine anno, il campionato osserva ora, come da consuetudine, un turno di riposo e riprenderà domenica 5 gennaio con la prima giornata di ritorno, quando i “Neri” ospiteranno al “Palli” la Fezzanese.

Fonte Radio Gold

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

R.I.P. REBECCA