Casale, con il Fossano un punto che sta stretto: 1-1


Casale, con il Fossano un punto che sta stretto: 1-1



I nerostellati dominano la ripresa ma non riescono a vincere. Incasso devoluto alle famiglie dei tre vigili del fuoco morti nella tragedia di Quargnento



Il Casale pareggia 1-1 il recupero con il Fossano, la matricola rivelazione del campionato guidata dall'ex Fabrizio Viassi, e smuove così un poco la classifica, anche se la vetta dista quattro punti e la zona play off uno.
Partita dai due volti, con un Casale un po' confusionario nel primo tempo in cui il Fossano capitalizza l'unica occasione creata (e, a punire i nerostellati, è ancora una volta un colpo di testa su calcio d'angolo: evidentemente è una situazione su cui bisognerà lavorare per migliorare la fase difensiva sulle palle inattive).
Molto meglio la ripresa in cui il Casale pareggio con Coccolo e sfiora più volta il vantaggio, mancandolo spesso per un soffio. E, anche se il risultato in sé non è scandaloso, ai punti avrebbero sicuramente vinto i nerostellati. Ancora una volta si nota l'assenza di un finalizzatore: l'ultimo acquisto Luca Di Renzo è stato utilizzato, giocando in pratica quasi tutta la ripresa, mostrando buoni movimenti. L'auspicio è che sia lui l'attaccante che contribuisca al salto di qualità, lo si vedrà nella prossime partite. A cominciare da quella di domenica, sempre al 'Palli', con il Seravezza, la squadra toscana con cui mister Buglio cominciò, in Seconda Categoria, la sua carriera di allenatore.
Bel gesto intanto della società che ha deciso di devolvere l'incasso di questa partita alle famiglie di Marco Triches, Antonino Candido e Matteo Gastaldo, i tre pompieri morti nella tragedia di Quargneto

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

R.I.P. REBECCA