Casale cade ancora e si impantana in zona playout



Casale cade ancora e si impantana in zona playout

Sconfitta interna per i ragazzi di Melchiori, puniti dalla Caronnese. A segno Corno nella ripresa.
CASALE MONFERRATO – Il Casale Fbc si arrende 0-1 contro la Caronnese ed ora è 
sempre più invischiato nella zona playout, ovvero i famigerati e temuti spareggi salvezza. Il finale di campionato di serie D appare sempre più in salita per la formazione di mister Stafano Melchiori. Opposto alla Caronnese, terza in classifica ed ancora in lotta per la promozione diretta in serie C, il Casale ha espresso un discreto calcio solamente una volta passato in svantaggio sfiorando il pari in almeno due buone occasioni da rete. Troppo poco e troppo tardi per una squadra deludente il cui compito era quello di smuovere la classifica e rimanere nella scia delle dirette avversarie. Per contro, la squadra varesina ha trovato il guizzo vincente al termine di un match in cui ha ottenuto il massimo della posta in palio con il minimo sforzo, dopo che nel primo tempo aveva avuto già un paio di buone occasioni per sbloccare il risultato. A quattro giornate dal termine della stagione regolare, Mazzucco e compagni (36 punti) hanno ora quattro lunghezze di ritardo dal terzetto composto da Pavia, Olginatese e Arconatese (40), quest’ultima prossima avversaria da affrontare domenica prossima in trasferta. Se il Girone A fosse finito oggi, il Casale sarebbe opposto al Varese al “Natal Palli” (appaiato in classifica, 6 punti ottenuti contro i lombardi negli scontri diretti) nel match in gara unica in programma domenica 20 maggio.
La cronaca. Pomeriggio primaverile e soleggiato con temperatura sui 16 gradi, terreno in discrete condizioni e circa 350 spettatori sugli spalti. Casale, privo degli squalificati Vecchierelli e Todisco e dell’infortunato Garavelli, in campo con il solito modulo 3-5-2. Risponde la Caronnese (contro i cui nerostellati non hanno mai ottenuto punti nei tre precedenti scontri diretti) di mister Aldo Monza con il 4-2-3-1 e privo dell’infortunato bomber Massaro, capocannoniere del campionato con 16 reti e terzo miglior attacco del girone con 56 gol segnati. Partita che stenta a decollare. Al 16′ Cintoi, già diffidato, viene ammonito e dunque salterà la trasferta di Arconate. Un minuto dopo Caronnese pericolosa. Punizione centrale quasi dal limite di Puccio, Consol respinge di pugni. Il Casale si vede solo al 34′ Cross dalla sinistra di M’Hamsi, Cappai viene anticipato di testa da Ferrara, arriva capitan Mazzucco che spara sull’esterno della rete. Al 37′ altra punizione di Puccio, colpo di testa di D’Angelo sullo spigolo della traversa.
Nella ripresa, dopo 2 minuti Caronnese di nuovo vicina al gol. Traversone di Rolando dalla corsia di destra per Baldo che calcia a lato da ottima posizione. Ancora ospiti pericolosi al 6′: angolo di Rolando e testa di Fall di poco alto. Il Casale sembra scuotersi dal torpore nei minuti successivi, ma al 24′ la Caronnese passa in vantaggio. Azione personale del neoentrato Michele Villanova per vie centrali, assist per Corno che ben si incunea in area e supera Consol in uscita con un preciso tocco morbido: 0-1. Il Casale con una serie di sostituzioni in successione (dentro Simone, Cardini, Birolo e Anastasia, rispettivamente per Mazzucco, Cintoi, Fassone e Buglio) passa al 3-3-4, si scuote e prova a pareggiare ma la dea bendata e l’imprecisione rendono tutto inutile. Al 40′ cross di Pavesi e testa di Cardini di un nulla a lato. Allo scadere (45′) angolo di Alvitrez e inzuccata di Birolo a fil di palo, fuori. In pieno recupero (48′) cross di Simone per Birolo che “sporca” la palla che diventa facile preda del portiere Giunta. Dopo le vittorie casalinghe contro Como e Calcio Derthona, il “Palli” diventa nuovamente terra di conquista e per i “Neri” lo spettro play out appare sempre più minaccioso all’orizzonte.

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

IN ITALIA vs NIGERIA SUCCEDE QUESTO :