CASALE Fbc vs Borgaro 0-1

CASALE MONFERRATO – Nuova battuta d’arresto casalinga per il Casale FBC, sconfitto 0-1 al “Natal Palli” dal Borgaro Nobis, autentica bestia nera di Mazzucco e compagni visto che i torinesi avevano già vinto al “Palli” in Coppa Italia a fine agosto. Dopo la convincente vittoria infrasettimanale a Varese, per i “Neri” arriva l’ennesimo stop (quarto stagionale) fra le mura amiche, rimandando la vittoria casalinga che manca dallo scorso 1° ottobre. Il Casale, al termine di una brutta partita, rimane pienamente invischiato in zona play out, ovvero gli spareggi salvezza di fine stagione. Per la squadra di Melchiori si tratta dell’ennesima occasione gettata alle ortiche: non solo non aggancia il Borgaro in classifica, ma non sfrutta nemmeno i risultati provenienti dagli altri campi. Guardando il bicchiere mezzo pieno, oltre a sedici giornate ancora da disputare, va sottolineato come la classifica nella zona calda resti molto corta con sei squadre raccolte nell’esiguo spazio di tre punti.
La cronaca. Giornata luminosa e soleggiata con temperatura intorno agli 8°C. Nerostellati privi degli infortunati Todisco, Garavelli, Buglio e Cappai con in panchina il neoacquisto Emanuele Anastasia, attaccante ventiduenne proveniente dal Cuneo. Schieramento in campo con il modulo 3-5-2 che vede in attacco la coppia Cardini-Pavesi. Il Borgaro di mister Licio Russo rinuncia agli squalificati Parisi e Gueye, schierandosi con un solido 4-2-3-1. Al 2’ il Casale protesta per un calcio di rigore non concesso dall’insufficiente direttore di gara Robilotta di Sala Consilina. Lancio di Alvitrez per Pavesi vistosamente trattenuto in area di rigore per la maglia da Ignico per poi cadere a terra. L’arbitro lascia proseguire. Al 6’ punizione dal limite di Cardini altra sulla traversa. Dopo un inizio promettente, il Casale si lascia imbrigliare nella ragnatela intessuta a centrocampo dal Borgaro, abile nello spezzare sul nascere i tentativi offensivi dei padroni di casa. I gialloblu torinesi si vedono al 27’ con un tiro cross teso di Pasquero deviato in angolo. Null’altro da segnalare in un primo tempo povero di emozioni.

Nella ripresa, Il Borgaro si mette in luce al 10’. Angolo di Pagliaro e colpo di testa di Pasquero a lato. Al 16’ mister Melchiori decide di inserire il neoacquisto Anastasia esterno alto di sinistra per Fassone, cambiando modulo con la squadra schierata ora con un più offensivo 4-3-3. Il Casale decide di serrare le fila alla ricerca del gol. Al 26’ conclusione dal limite centrale di Pavesi su cui De Marino blocca a terra. Passano sei minuti e Alvitrez, sugli sviluppi di un corner, conclude in soffio a lato dalla lunga distanza. Nel momento di massimo pressing e forcing casalese, il Borgaro passa in vantaggio sfruttando le ripartenze. Tambussi commette fallo sul lanciato neoentrato Alfiero: calcio di rigore che Pasquero trasforma al 38’ con una precisa esecuzione nell’angolino basso alla destra di Varesio: 0-1. Nel lungo periodo di recupero (5 minuti) il Casale non sfrutta una clamorosa da rete in dirittura d’arrivo. Incursione in area di capitan Mazzucco fermata fallosamente da Pagliero: nuovo calcio di rigore. Sul dischetto si porta Cardini mentre il giovanissimo portiere De Marino (classe 2000) riceve preziose indicazioni da Grillo su come comportarsi tra i pali. Cardini calcia in maniera non perfetta con De Marino abile nell’intuire la traiettoria e diventare così l’eroe di giornata, festeggiato dai propri compagni in campo al triplice fischio di chiusura. I nerostellati, Cardini per primo, escono invece a testa bassa, in preda allo sconforto per una sconfitta che si poteva evitare.
Domenica prossima, nuova partita casalinga contro l’Oltrepovoghera, in un match in cui sarà assolutamente vietato sbagliare.

Fonte radioGold

Commenti

Post popolari in questo blog

JULIAN 10 e Lode

FRANCESCO BUGLIO E’ IL NUOVO ALLENATORE DEL CASALE