Passa ai contenuti principali

Giardini ex campo Priocco, continua il degrado. I tifosi protestano: 'Stufi di essere sempre presi in giro'



3 Maggio 2014 
con sudore e passione abbiamo realizzato tutto cio' 



e vederlo ridotto cosi ci fa' male......e un giardino pubblico e di tutta la città'..


Giardini ex campo Priocco,

 continua il degrado. I tifosi protestano: 'Stufi di essere sempre presi in giro'

Lettera del Coordinamento della tifoseria organizzata: 'In un anno non è stato fatto nulla, l'amministrazione promette e non mantiene'

01/09
Continua il degrado nei giardini dell'ex campo Priocco – quelli in cui il Casale battè il Reading nel 1913 (la prima storica vittoria di una squadra italiana contro una inglese) e, dove, due anni fa, venne realizzato un bel murales nerostellato ad opera degli artisti Matteo Da Re, Marco De Rosa e Max Ferrigno. I tifosi hanno più volte segnalato questa sgradevole situazione, ma nulla si è mossa. Ora, il Coordinamento della tifoseria organizzata del Casale Fbc ci ha inviato questa lettera di protesta, firmata da Fabrizio Carpignano, Marco Mortarino, Salvatore Rizzo e Michele Cimini, corredata da ampia documentazione fotografica fornita dagli stessi tifosi. Pubblichiamo tutto integralmente.
“Egregio Direttore – scrivono i rappresentanti del Coordinamento –, siamo ancora a chiedere ospitalità sulla sua testata a distanza di quasi un anno e mezzo (ultima nostra del 20/04/2015), per parlare nostro malgrado del degrado in cui versano igiardini dell’ex Campo Priocco! “Un Museo a cielo aperto” era intitolata la giornata che avevamo organizzato due anni fa per riqualificare quell’angolo di città con un pezzo di storia tanto importante per i colori della maglia Nerostellata, quanto ancora abbandonati e trascurati!”
“Dopo i vari proclami che fecero Comune e Assessori vari della giunta Palazzetti in merito ai “fantomatici lavori di ripristino” che sarebbero iniziati e terminati per l’estate scorsa e il loro comunicato terminava dicendo: “Possiamo ora intervenire con un’azione programmata che restituisca e rilanci il giusto valore ai giardini e come ultima fase si procederà alla riseminatura di un prato nuovo…tutti interventi necessari, affinché questo luogo simbolo per la città ritorni ad essere utilizzato e vissuto dai casalesi”.
“Noi adesso siamo, ci conceda il termine, MOLTO INCAZZATI perché per l’ennesima volta ci hanno preso in giro, insieme a tutti i casalesi che sono attaccati alla Gloriosa Maglia Nerostellata, da questi “Signori e Signore” che continuano a fare proclami e promesse che puntualmente non mantengono!!!”
“Nemmeno adesso che la Nostra Amata Squadra ha conquistato sul campo la promozione al Campionato di Serie D, questa Amministrazione è riuscita a dare il giusto lustro a un luogo così importante e intriso di storia dove il Casale FBC il 14 maggio 1913 vinse la storica partita con gli inglesi del Reading!”
“In questi giorni abbiamo anche letto che alcuni casalesi si “lamentavano delle migliaia di euro che il Comune ha elargito al circo che stanzia al mercato Pavia (pare 11.300€) e alla mostra Outsider Art nel Castello (pare 55.000€)”.
“Ma è mai possibile che gli Amministratori di questa Città, non trovino delle risorse da destinare al ripristino di un area fruibile a tutti i cittadini di Casale Monferrato, dal momento che parliamo di giardini pubblici e continuino a sprecare soldi attingendo alle casse comunali per “eventi costosi e discutibili” !?! Per rendervi conto di quello che stiamo dicendo, Vi alleghiamo una serie di foto che parlano da sole…e attendiamo le “ennesime parole, parole e parole a giustificazione” …ma NOI ORA VOGLIAMO I FATTI, come tutti i casalesi!!! Ringraziamo, nella speranza che venga pubblicato tutto integralmente. Cordialmente”.
COORDINAMENTO TIFOSERIA ORGANIZZATA
CASALE FBC 1909
Fabrizio Carpignano
Marco Mortarino
Salvatore Rizzo
Michele Cimini

Redazione On Line








Commenti

Post popolari in questo blog

CIAO SIMONA R.I.P. CI MANCHERAI

JULIAN 10 e Lode