Passa ai contenuti principali

Casale, un prezioso 'mattoncino' verso la serie D

Casale, un prezioso 'mattoncino' verso la serie D

I nerostellati pareggiano a reti bianche con il Corneliano Roero. I punti di vantaggio sulla ValeMado salgono a tre, con quattro gare da giocare

06/31
Non è la vittoria che avrebbe chiuso il campionato, ma il pareggio a reti bianche con cui il Casale esce da Corneliano d'Alba è ugualmente un prezioso mattoncino verso la promozione in D. Mancano quattro partite (Tortona e Saluzzo al 'Palli', Pedona e Albese in trasferta) e i punti di vantaggio sulla Valenzana Mado sono tre. Conti alla mano significa che, per essere matematicamente promossi, i nerostellati devono vincere tre gare e pareggiarne una: visto il calendario non sembra una missione proibitiva ma è chiaro che non bisogna sottovalutare nulla, nè prendere sottogamba alcun impegno.
È un Casale ampiamente 'incerottato' quello sceso in campo contro il Corneliano Roero. Alla lunga lista di infortunati (Garavelli, Farina, Sinato, Abrazhda) e squalificati (Priolo) si è aggiunto alla vigilia anche Marianini: in campo, al suo posto, un impeccabile Francia. Tenendo conto della situazione, delle condizioni di un campo dissestato in cui non c'è un rimbalzo regolare, della forza dell'avversario (il Corneliano è pur sempre il quarto in classifico, ed è l'unica squadra che i nerostellati non sono riusciti a superare tra andata e ritorno) il pareggio è un risultato più che buono.
La sensazione è che, dopo un primo tempo combattuto anche se privo di grosse occasioni (a parte una bella combinazione fra Kerroumi e Mustafà, che l'esterno marocchino manda sul fondo), le due squadre si siano accontate di un punto che fa classifica per entrambe.
Il tour de force, tre partite in una settimana, si concluderà domenica al 'Palli' con il Tortona, forse l'impegno più difficile fra i quattro che ancora restano e quello che, sulla carta almeno, presenta le maggiori insidie.
LA CRONACA
Primo tempo – 5' Casale in avanti, Rebolini smarca Didu, Maja si salva in angolo; 20' Messias tenta la conclusione da fuori area, debole, nessuna difficoltà per Maja; 30' Occasione Casale: triangolazione in area Kerroumi – Mustafà – Kerroumi, il tiro dell'esterno va fuori di un soffio; 37' Costa prova a sorprendere Castagnone con un tiro dalla distanza, il portiere nerostellato neutralizza in due tempi; 40' Ancora il Corneliano, il diagonale di Cirillo finisce sul fondo.
Secondo tempo – 24' Ripresa povera di occasioni da rete. La migliore capita sui piedi di Cirillo, solo davanti a Castagnone, fortunatamente il tiro è alto.
CORNELIANO ROERO – CASALE FBC 0-0
Corneliano Roero (4-4-2): Maja; Costa, Anderson, Pagliasso, Toscano; Colaianni (27'st Bellan) Garrone, Capuano, Muré (40'st Diallo); Cirillo, Balsamo. A disp.: Ferrero, Terlizzi, Iannarella, Morone, Peirano. All.: Dessena.
Casale Fbc (4-2-3-1): Castagnone; Rinaldi, Francia, Silvestri, Martinetti; Rebolini, Mazzucco; Kerroumi (44'st Garrone), Ibrahim, Didu (29'st Birolo); Messias. A disp.: Carlucci, Bracci, Mullici, Zaia, Sinato. All.: Rossi.
Arbitro: Carboni di Nichelino.
Assistenti: Puzzangara di Novara e Cinato di Nichelino.
Note: Giornata nuvolosa e ventilata, terreno in brutte condizioni. Spett.: 200ca. Amm.: Garrone (Cor). Angoli 2-2. Rec. 1' + 3'.

Redazione On Line

Commenti

Post popolari in questo blog

JULIAN 10 e Lode

FRANCESCO BUGLIO E’ IL NUOVO ALLENATORE DEL CASALE