Passa ai contenuti principali

Caldo dopopartita al 'Palli': Priolo squalificato per tre turni, Ezio Rossi per uno

Caldo dopopartita al 'Palli': Priolo squalificato per tre turni, Ezio Rossi per uno

Al club nerostellato inflitta anche una sanzione di 250 euro

È arrivata la sentenza del giudice sportivo sul 'caldo' dopopartita negli spogliatoi del 'Palli' al termine del derby tra Casale e Legrange Trino. Le sanzioni più pesanti per il difensore centrale nerostellato Francesco Priolo e il trinese Francesco Arfuso, entrambi squalificati per tre gare. Identica la motivazione: “Per aver tenuto, a fine gara, mentre si allontanava dal campo di giuoco, comportamento violento nei confronti di un avversario, insultandolo ed aggredendolo con calci e pugni”. Squalificato fino al 29 marzo (in pratica: un turno) Ezio Rossi poiché, si legge nella motivazione “A fine gara veniva ad acceso diverbio con un giocatore avversario”. Il tecnico assisterà dunque all'importante trasferta di Narzole dagli spalti.
Infine le multe. Al Casale sono stati inflitti 250 euro “Per aver consentito ai propri sostenitori di introdurre materiale pirotecnico, facendo esplodere 7 fumogeni all'interno del recinto di giuoco, nel proprio settore, senza per altro causare disturbo allo svolgimento della gara. Inoltre per aver consentito, a fine gara, a persone non iscritte in elenco e quindi non identificabili nominalmente, ma riconducibili alla società ospitata, di accedere allo spazio antistante agli spogliatoi, dove contestavano con urla l'operato arbitrale”.
Quest'ultimo punto, in effetti, è una leggerezza incredibile, con un effetto paradossale: il Casale è stato multato non per un proprio comportamento, ma per aver fatto entrare dirigenti del Trino, che si sono messi a contestare l'arbitro. Comunque anche al Trino sono stati inflitti 200 euro per queste proteste.

Redazione On Line

Commenti

Post popolari in questo blog

CIAO SIMONA R.I.P. CI MANCHERAI

Stay O'Party Promossa in 1* Categoria