Casale: un tris al Pedona che vale l'aggancio al primo post0


Casale: un tris al Pedona che vale 

l'aggancio al primo post0

Casale: un tris al Pedona che vale l'aggancio al primo posto 
             CASALE FBC – PEDONA BORGO SAN DALMAZZO 3-0

Reti: p.t. 35’ Messias (C); s.t. 25’ Birolo (C), 30’ Silvestri (C).
Casale (4-3-3): Castagnone; Rinaldi, Silvestri, Priolo, Marianini; Birolo, Garavelli (s.t. 35’ Mazzucco), Rebolini; Mullici (s.t. 14’ Kerroumi), Sinato (s.t. 32’ Gerini), Messias (A disp.: Carlucci, Francia, Abrazhda, Didu). All.: Ezio Rossi.
CASALE MONFERRATO – Ancora una volta il girone B del campionato di Eccellenza regionale vede tre squadre appaiate in vetta alla classifica. Analogamente a quanto accaduto nelle scorse giornate, troviano in testa un terzetto composto da Casale FBC (netto 3-0 casalingo al Pedona Borgo San Dalmazzo, sempre alla ricerca del primo pareggio stagionale), Valenzana Mado e Pro Dronero, entrambe bloccate sullo 0-0, rispettivamente da Trino e Cavour. Dopo 15 giornate resta dunque incertissima ed al tempo stesso appassionante la volata per il titolo di campione d’inverno con il Casale capace di approfittare dei mezzi passi falsi delle dirette antagoniste. Mancano infatti due turni alla fine del girone d’andata, più la prima di ritorno con successiva lunga sosta. La cronaca. Al Natal Palli mister Ezio Rossi propone il collaudato 4-3-3, con il ritorno tra i pali di Castagnone e con Mullici, schierato per la prima volta titolare in attacco insieme a Sinato e Messias. Prima opportunità per il Pedona. Dopo 8 minuti ci provano gli ospiti con un bolide da oltre 25 metri calciato da Ricca che chiama Castagnone a deviare in angolo sopra la traversa. La gara stenta a decollare ed occorre attendere il 23’ per vedere la prima azione del Casale. Messias dalla destra crossa basso e teso in area per Mullici che tocca, ma la palla viene deviata in angolo da un difensore ospite. I “Neri” iniziano a guadagnare metri, prevalendo nel dominio tecnico-tattico e nel possesso palla. Al 35’ Il Casale passa in vantaggio. Discesa e cross dalla sinistra di Marianini in area per Birolo, sponda per l’accorrente Messias (in settimana padre per la seconda volta) che da posizione centrale ed indisturbato realizza con un destro a mezz’altezza sul primo palo. Il Pedona risponde con Bruno (38’) con un tiro dalla lunga distanza con parata a terra di Castagnone. Nella ripresa, il Casale insiste alla ricerca del gol del raddoppio. Il Pedona sopperisce alle evidenti lacune tecniche con una serie sistematica di falli, utili solo a frammentare le azioni impostate dal centrocampo casalese, indispettendo giocatori e tifosi di casa. Al 22’ uno strepitoso Messias (migliore in campo), percorre quasi interamente la corsia di destra, entra in area, tira e chiama Peano ad un provvidenziale intervento. Il raddoppio è nell’aria e giunge tre minuti dopo. Eccellente suggerimento di Garavelli per Birolo che all’altezza del dischetto scarica di potenza, con Peano superato per la seconda volta. Alla mezzora il Casale triplica. Punizione tesa dalla trequarti sinistra di Rebolini, Peano esce e respinge di pugno, palla a Silvestri di testa che dal limite insacca a porta vuota. A gara ormai archiviata i nerostellati vanno vicini in diverse occasioni al poker di reti con i neoentrati attaccanti Kerroumi (palo) e Gerini, ma il risultato non cambia più. Il Casale torna nuovamente in cima alla classifica (ora a quota 31 punti), seppure in coabitazione e pensa già ai prossimi impegni. Mercoledì 25 (ore 15.30) match decisivo al Natal Palli contro l’Albese per l’accesso alle semifinali di Coppa Italia di Eccellenza regionale. Domenica 29 novembre trasferta a Settimo Torinese per la penultima giornata di campionato.

Fonte Radio Gold

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

IN ITALIA vs NIGERIA SUCCEDE QUESTO :