Passa ai contenuti principali

GOALLLL di Kerroumi con un gran rasoterra dopo cinque minuti.


Kerroumi decide il 'derby nerostellato' con un gran rasoterra dopo cinque minuti. I ragazzi di Del Vecchio al terzo posto

21/33
Il Casale si riscatta subito dalla sconfitta interna con il Pinerolo e va a violare il campo di un'altra diretta concorrente per la promozione, la Cheraschese. In questo insolito derby nerostellato (la Cheraschese è una delle poche squadre italiane che vestono una casacca nerostellata, identica a quella casalese, anche se oggi ha indossato la seconda maglia, biancocrociata tipo Parma) il Casale si impone con una rete dopo appena 5' firmata da Kerroumi, un gran tiro da fuori area su un angolo battuto da Canonico, in un chiaro schema (a breve pubblicheremo il video del gol) e poi si difende con ordine dalla reazione dei cuneesi. La Cheraschese fa paura nel primo tempo, quando sono in campo il centravanti Melle e il fantasista Celeste (ricordiamo entrambi nelle categorie superiori) meno nella ripresa, quando Melle esce per infortunio, quando manca il terminale offensivo e i 'lupi' fanno tanta pressione ma concretizzano poco o nulla. Con questa vittoria il Casale sale al terzo posto, a due punti dalla coppia Pinerolo – Cavour. Si torna in campo mercoledì sera, al 'Palli' con il Lucento, poi trasferta di nuovo nel Cuneese, a Donero. Le due prossime avversarie del Casale si sono affrontate oggi. Risultato: Pro Donero – Lucento 7-1. Non c'è che dire: un bel punteggio che influenzerà, se non altro sul piano psicologico, l'atteggiamento in campo delle due squadre.
LA CRONACA
Primo tempo – 5' Al primo vero affondo il Casale passa. Angolo di Canonico battuto a sorpresa verso Kerroumi, appostato di poco fuori dall'area, gran tiro, forse deviato, che fulmina Maiani: è il gol che deciderà la partita; 7' Cheraschese vicina al pareggio: sugli sviluppi di un corner Melle schiaccia di testa sottoporta, alto; 23' Bell'intervento di Castagnone che blocca un insidioso tiro di Melle; 40' Celeste pericoloso, serie di serpentine che seminano il panico nella difesa nerostellata, arriva Priolo che spazza l'area; 45' Ancora la Cheraschese: cross di Celeste per Oddenino, in scivolata ma non ci arriva.
Secondo tempo – 10' Punizione bassa di Celeste sul secondo palo, Castagnone anticipa il tuffo di Fontana; 33' La Cheraschese in dieci: viene espulso Gallo per un fallo da ultimo uomo su Kerroumi lanciato a rete; 40' La Cheraschese fa molta pressione ma, soprattutto nella ripresa, è poco incisiva: ci prova anche l'ex Ciccomascolo, il suo colpo di testa è bloccato da Castagnone.
DEL VECCHIO: 'ABBIAMO SOFFERTO PERCHE' NON ABBIAMO CHIUSO PRIMA LA PARTITA'
Il commento di Michele Del Vecchio negli spogliatoi: “Non è stata una gara facile, non siamo riusciti a chiudere la partita prima e così abbiamo sofferto fino all'ultimo. Una vittoria importante, adesso affrontiamo queste due gare con lo spirito giusto”. Kerruomi ancora decisivo? “Sì, indubbiamente, ma il ragazzo può ancora fare di più”.
CHERASCHESE – CASALE FBC 1-1
Cheraschese (4-2-2): Maiani; Costamagna, Ciccomascolo, Gallo, Fontana; Oddenino (16'st Malvicino), Briano, Del Buono, Pupillo (33'st Moracchiato); Melle (1'st Veglio), Celeste. A disp.: Sarvia, Cavaglià, Berardo, Alushi. All:: Brovia.
Casale Fbc (4-3-3): Castagnone; Molica Nardo (19'st Daffara), Priolo, Silvestri, Balzo; Pavesi (6'st Germano), Canonico, Mazzucco; Russo, Zenga (28'st Pellicani), Kerroumi. A disp.: Portaluppi, Benelkhedir, De Giuli, Gerbaudo. All.: Del Vecchio.

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

R.I.P. REBECCA

ULTRAS