Imprenditori piemontesi pronti a investire nel 'nuovo' Casale

Imprenditori piemontesi pronti a investire nel 'nuovo' Casale

28 Giu. 2013  •  CALCIO  •  Casale

AGGIORNAMENTO
Questo sabato mattina è stato convocato un incontro tra l'amministrazione e i tifosi nerostellati. Presenti il sindaco Giorgio Demezzi e l'assessore allo Sport, Federico Riboldi. Appuntamento alle 11, nella Sala Consiliare di Palazzo San Giorgio.
NOTIZIA
Al Casale presto i nodi verranno al pettine. Questa domenica, infatti, scadrà il termine entro il quale poter ricevere, dalla Moma International Trading, la cambiale internazionale da 320 mila euro per la sponsorizzazione della bibita Forza Blu. Nell'ambiente monferrino, però, si preferisce non lasciarsi cullare da probabili illusioni e, di contro, si lavora per non far sparire il calcio al Natal Palli. Qualora l'iscrizione in serie D risultasse impossibile, vista la mancata ricapitalizzazione e il mancato saldo degli emolumenti ai tesserati, per l'A.S. Casale Calcio si profilerebbe l'ipotesi liquidazione. A quel punto entrerebbe in scena l'ex presidente Giuseppino Coppo che, supportato anche dal gruppo di imprenditori piemontesi interessati a rilevare i monferrini nelle scorse settimane, creerebbe una sorta di "nuovo" Casale. Questo sodalizio chiederà al presidente FIGC Abete l'inserimento in Eccellenza. La novità positiva degli ultimi giorni, quindi, è il sì strappato al gruppo di professionisti piemontesi, inizialmente desiderosi di entrare in gioco solo in caso di iscrizione in serie D, scenario che appare, ad oggi, ormai come un miraggio. Il progetto di questi professionisti sarà pluriennale e presupporrà un cambio radicale della rosa, con l'intento però di risalire immediatamente la china e riconquistare quanto prima la categoria Dilettanti. A gestire questa nuova società ci sarà Giorgio Danna, pronto però a farsi da parte in caso di iscrizione immediata alla D e se l'attuale proprietà Di Stanislao restasse in carica. Il "nuovo" Casale, invece, "sarà" - mi auguro - "caratterizzato da una gestione pulita, sana e trasparente" ha ribadito Danna.
fonte Radio Gold

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

R.I.P. REBECCA