Passa ai contenuti principali

In casa della terza forza del campionato gli uomini di Francesco Buglio vincono con le reti di Ficarrotta e Curcio

Casale, che orgoglio! I nerostellati sbancano Renate: 1-2

In casa della terza forza del campionato gli uomini di Francesco Buglio vincono con le reti di Ficarrotta e Curcio

Casale, che orgoglio! I nerostellati sfoderano una prestazione eccezionale e vincono in casa del Renate, terza forza del campionato, nonostante l'inferiorità numerica nell'ultimo quarto d'ora. Vada come vada (e, purtroppo, la classifica non è molto migliorata per le vittorie del Rimini e della Giacomense, che espugna Alessandria) gli uomini di Francesco Buglio dimostrano di non voler mollare e di onorare il campionato fino all'ultima giornata. La vittoria al 'Città di Meda' è sacrosanta, con i nerostellati che fanno il gioco annichilendo la più quotata avversaria. Il primo vantaggio è firmato da Ficarrotta, il miglior acquisto del mercato invernale (già tre gol per lui), il pareggio del Renate arriva a causa di una carica ai danni del portiere Gabrieli. Poi viene espulso Di Prisco e, quanto tutto sembra perso, ci pensa Curcio a regalare una meritatissima vittoria con un eurogol che a molti ha ricordato le migliori prodezze di Alex Del Piero. Domenica prossima c'è lo scontro diretto con la Giacomense, dove si vedrà se si può davvero riaprire la corsa salvezza.
LA CRONACA
Primo tempo – La partita comincia con un tiro di Brighenti, Gabrieli para a terra. Il Casale però appare in forma e, al 7' si fa vedere nell'area brianzola: cross di Ficarrotta, uscita bassa di Santurro che blocca senza difficoltà. Tre minuti dopo Siega ruba palla ad Adobati, punta la porta, entra in area, ma un difensore brianzolo devia in angolo. Al 12' c'è un tiro dalla distanza di Ricciardo, Santurro smanaccia in angolo. Al 28' Ficarrotta prova a sorprende Santurro con un tiro dalla distanza leggermente sopra la traversa. È il preludio del vantaggio nerostellato che arriva al 32': Siega cambia per Taraschi che si invola verso la porta, appoggia su Ficarrotta che trova il comodo tap-in: 0-1! Al 41' il Casale è vicino al raddoppio: Cavalli perde una palla a centrocampo, ne approfitta Ricciardo, cross in area, Gavazzi anticipa Taraschi pronto alla battuta a rete.
Secondo tempo – Al 12' il Casale sfiora il raddoppio. Lancio lungo di Monaco per Ricciardo, il diagonale è sul fondo. A sorpresa, al 14', il Renate pareggia in un'azione dubbia: Gaeta va ad infastidire, forse fallosamente, Gabrieli, gli prende palla, appoggia su Gualdi che tocca in rete: 1-1.
Il Casale reagisce e si getta generosamente in avanti. Al 28' Ficarrotta addomestica un bel pallone, entra in area dalla destra, la conclusione è fuori di poco. Al 30' però la mazzata che sembra compromettere tutto: il Casale resta n dieci, viene espulso Di Prisco, entrato da poco, per un'entrata su Galli. Invece al 42' arriva il clamoroso gol vittoria: iniziativa di Siega che appoggia su Curcio, la cui conclusione, uno splendido destro a giro alla Alex Del Piero, fulmina Santurro. Il Casale vince meritatamente (1-2) al 'Città di Meda' e riprende a sperare nella salvezza.
RENATE – CASALE 1-2
Renate (4-3-3): Santurro; Adobati, Gavazzi, Adorni (15’st Bergamini), Morotti; Gualdi, Cavalli, Mantovani; Mattaboni (9’st Gaeta), Brighenti, Zanetti (27’st Galli. N). A disp.: Galli. R, Ferrari, Mastrototaro, Zita. All.: Sala (squalificato, in panchina Adamo).
Casale (4-4-1-1): Gabrieli; Capelli, Lanzolla, Monaco, Silvestri; Taraschi (20’st Curcio), Pani (30’st Di Prisco), Giunta, Siega; Ficarrotta; Ricciardo (35’st Moretto). A disp.:Bibba, Casale, Ghidoli, Santaguida. All.: Buglio.
Arbitro: Ferrari di Mestre.
Assistenti: Guglielmi di Albano Laziale e Defina di Cesena.
Reti: 33’pt Ficarrotta (C), 13’st Gualdi (R), 44’st Curcio (C).
Note: Giornata fredda, terreno pesante. Spett.200 ca. Ammoniti: Adorni (R); Gabrieli, Capelli, Siega, Giunta, Silvestri, Lanzolla, Ficarrotta (C). Espulso: 34’st Di Prisco (C). Angoli: 5-3. Rec.: 0’ + 4’.


Redazione On Line CasaleNews

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

R.I.P. REBECCA