Casale, mister Buglio volta pagina rispetto al passato

Casale, mister Buglio volta pagina rispetto al passato

02 Feb. 2013  •  CALCIO  •  Casale

Casale, mister Buglio volta pagina rispetto al passato


E’ un Francesco Buglio visibilmente commosso quello che, nella conferenza stampa di presentazione nella sede del Casale, ha tenuto in mano un foglio, poi mostrato alla stampa, un pezzo di carta che gli ha “ridato la dignità perduta”. Il patron Paolo Di Stanislao, infatti, ha annullato la vertenza che la dirigenza del recente passato monferrino aveva avviato nei suoi confronti, dopo la maxi squalifica stabilita dal Giudice Sportivo. Tutto risale all’incandescente dopo partita di Casale – Virtus Entella, semifinale di ritorno dei playoff della Seconda Divisione, nella scorsa stagione. La conduzione di gara dell’arbitro fu aspramente contestata da alcuni calciatori monferrini, da alcuni tifosi che oltrepassarono le recinzioni e dallo stesso mister Buglio, “trattenuto” dal servizio d’ordine.  “La squalifica che ho preso era per l’amore verso questa maglia, di questi tifosi e di questa città, che per me resteranno nel cuore. Il patron Di Stanislao mi ha ridato tutto quello che mi era stato tolto in questi 5 mesi. E’ una vittoria anche di tutti i tifosi, per quei ragazzi che sono stati diffidati, che hanno preso il Daspo e per coloro che hanno lottato nell’ultima partita. Io qui ho dato fino all’ultima goccia di sangue, l’anno scorso. Ora, dopo questo annullamento lavorerò ancora di più al massimo”
Per il mister quindi, questa domenica comincia una nuova avventura. “Con mister Perra avevamo intrapreso la strada sbagliata” ha dichiarato il patron Paolo Di Stanislao – “Me ne sono reso contro nell’intervallo di Casale – Venezia. E a quindici giorni dall’insediamento posso dire di aver dato una diversa organizzazione alla società. Per mister Buglio ci sarà un prolungamento di contratto, in scadenza a giugno 2013. L’obiettivo è la salvezza, restare tra i professionisti. E sarà avviata una campagna legata all’immagine, per dare più visibilità al Casale.” “La squadra era piatta, occorreva ridare entusiasmo” ha aggiunto Gigi Pavarese. Per la proprietà, inoltre, i più di quaranta giocatori attualmente in organico saranno gestiti senza particolari problemi. Il gruppo sarà diviso in due parti, una si allenerà al mattino, l’altra il pomeriggio. “E poi contiamo di risolvere qualche contratto” ha aggiunto Pavarese “senza contare che il mercato in Svizzera chiude il 15 febbraio” A proposito di rescissione, la società ha fatto alcune precisazioni in merito alla vicenda di Giovanni Ricciardo. “I sintomi di questa ernia del disco si sono manifestati dopo il suo approdo al Casale, non si potevano prevedere prima" - ha aggiunto PavareseOra l’ex attaccante del Milazzo dovrà operarsi ma, anche da svincolato, rimarrà ad allenarsi a Casale. La proprietà gli ha promesso di voler valutare ancora la sua posizione, quando sarà tornato in forma, in prospettiva della prossima stagione.

Francesco Conti
fonte RadioGold

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

R.I.P. REBECCA