Buglio si presenta: 'In campo solo chi ha fame'

Buglio si presenta: 'In campo solo chi ha fame'

01.02.13

Buglio si presenta: 'In campo solo chi ha fame'

È stato presentato ufficialmente nel tardo pomeriggio di oggi – venerdì 1 febbraio – il nuovo tecnico Francesco Buglio, richiamato sulla panchina del Casale a distanza di otto mesi, dopo l'amarissima finale dei play off persa in maniera incredibile contro l'Entella.
Il primo a prendere la parola è il patron Paolo Di Stanislao: “Questi giorni sono stati decisivi per capire e valutare il programma sportivo e l'aspetto organizzativo della società. Ci sono stati parecchi cambiamenti, la squadra è stata rafforzata in ogni reparto per garantire la salvezza in campionato, che è l'obiettivo stagionale fondamentale. Francesco Buglio è l'uomo giusto per centrare questo traguardo e su cui impostare un progetto importante nel corso degli anni. La società si sta potenziando con progetti di marketing e di immagine in modo da avere sempre più visibilità a livello nazionale”.
Ed ecco le prime dichiarazioni di Francesco Buglio: “La società ha lavorato molto bene, inserendo giocatori di qualità, con un passato di A e di B. Non esiste un problema di sovrabbondanza, in campo vanno sempre in undici e in panchina sempre diciotto, scelti fra chi, durante la settimana, mi dimostrerà di avere più fame. In questi giorni sto valutando le situazioni, ma ho visto in questi ragazzi una determinazione impressionante, sui loro volti è ritornato il sorriso. Evidentemente ho toccato qualcosa che li sta facendo reagire positivamente. Domenica ci attende una partita in cui conta solo il risultato, poi abbiamo la sosta con la possibilità di avere due settimane per prepararci al meglio”.
E Buglio ha un ringraziamento speciale per il patron Di Stanislao: “Dopo la semifinale dei play off, persa in quella maniera, fu fatta una grave ingiustizia, non solo a me, ma a tutti i tifosi e alla città intera. Venni infatti squalificato e qualcuno della dirigenza di allora ne approfittò per avviare una vertenza contro la mia persona. Adesso Di Stanislao ha revocato quell'atto e mi ha ridato la dignità, così come l'ha ridata a quei tifosi che sono stati diffidati. Lo ringrazio, ha preso una decisione nel segno dei veri valori della vita. Il mio impegno sarà ancora maggiore: se prima davo centocinquanta, adesso darò duecento”.
Il consulente di mercato Gigi Pavarese ha concluso: “Non posso che ringraziare la società per questo sacrificio che ha compiuto sul mercato. Vendere non era semplice perché questo ormai è un mercato di 'scambio di figurine'. In campo poi andrà chi dimostrerà di onorare questa storica maglia e di sudare per essa”.

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

IN ITALIA vs NIGERIA SUCCEDE QUESTO :