Casale, a Chiavari la prima "finale" da non sbagliare

Casale, a Chiavari la prima "finale" da non sbagliare

19 Mag. 2012  •  CALCIO  •  Casale

Casale, a Chiavari la prima "finale" da non sbagliare


Questa domenica pomeriggio, il Casale si troverà di fronte il primo scoglio da superare, sulla strada della promozione. Alle 16 infatti, è in programma la semifinale di andata dei playoff. I monferrini se la vedranno contro la Virtus Entella, quinta classificata dopo la stagione regolare. L’unico indisponibile sarà lo squalificato Curcio. In difesa, anche Vignati e Ciccomascolo non sono al 100% ma dovrebbero stringere i denti. “Il Casale ha sempre giocato un ottimo calcio, con o senza una prima punta come Curcio. I miei giocatori non snatureranno la filosofia di azione, cercare sempre di costruire l’azione senza lasciare l’iniziativa all’avversario" - ha detto il mister Francesco Buglio - "quest’anno siamo stati penalizzati da episodi negativi, specialmente alla fine, ma sono molto soddisfatto e contento di quello che hanno fatto. Sono convinto che faremo bene, i ragazzi meritano di andare in finale. Sono un gruppo forte, orgoglioso, con dei valori importanti.” Contro i liguri, quindi, il tecnico nero stellato adotterà il 4-3-3 e non avrà più l’obbligo di schierare almeno tre ragazzi under 21, condizione necessaria per incamerare i contributi per la valorizzazione dei giovani. Davanti ad Adornato, la linea difensiva sarà composta da Garrone-Vignati-Gonnella-Naglieri. A centrocampo tornerà titolare Capellupo, di nuovo in campo dopo l’intervento di appendicite, insieme a Iannini e Gambadori. L’attacco sarà composto dal trio fantasia Siega, Peluso e capitan Taddei. Sulla sponda opposta, invece, nel 4-3-1-2 di mister Prina mancheranno il difensore centrale Bertoli e il terzino Zampano, convocato nella nazionale under 19. In forte dubbio anche Rosso, ancora non completamente guarito dalla pubalgia. “Ho avuto il piacere di allenare Rosso ai tempi dell’Alessandria” – ricorda mister Buglio – “quest’anno si è dimostrato un attaccante di razza. E’ lui l’elemento più pericoloso ma, anche in sua assenza, Prina avrà l’imbarazzo della scelta. A mio avviso l’attacco ligure è uno dei più forti della categoria.” Infine Buglio non ritiene decisivo il terreno sintetico del Comunale di Chiavari, una superficie che senz’altro ha rappresentato un’arma in più per i liguri. “Le motivazioni, però, saranno altissime - ha sottolineato Buglio - "quando inizierà la partita i giocatori si dimenticheranno di tutti questi discorsi. I playoff rappresentato una vetrina importante, ci saranno tanti addetti ai lavori e i calciatori si giocano il loro futuro. Siamo due squadre che puntano al bel gioco, ci sono tutti gli ingredienti per divertirsi.” Fischio di inizio domenica pomeriggio, alle 16, radiocronaca su Radio Gold.

fonte Radio Gold

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

IN ITALIA vs NIGERIA SUCCEDE QUESTO :