Passa ai contenuti principali

Il Cuneo s'ìmpone 2-0. E' un campionato pazzo, perdono tutte le prime tre della classifica

Il solito Fantini punisce il Casale. Ma i nerostellati sono ancora secondi

Il Cuneo s'ìmpone 2-0. E' un campionato pazzo, perdono tutte le prime tre della classifica

È un campionato pazzo. Perdono tutte le prime tre della classifica e il vertice diventa sempre più compatto. Alla regola non sfugge purtroppo il Casale che perde 2-0 lo scontro diretto di Cuneo e viene raggiunto dai biancorossi in classifica. Al 'Fratelli Paschiero' va in scena la classica partita dai due volti con un buon Casale nel primo tempo che però si disunisce nella ripresa, patendo il colpo del vantaggio cuneese firmato dal solito Fantini, che pare avere un conto aperto con i nerostellati. Il raddoppio, a 5' dalla fine, è più che altro una conseguenza del forcing casalese, generoso ma poco efficace, con una squadra che dimostra di avere grosse difficoltà in fase realizzativa. Non una prestazione negativa come Savona, questa è una sconfitta accettabile anche se la classifica si complica e la volata finale è sempre più affollata. Si avvicinano Rimini, Entella e Santarcangelo, tutto è in gioco, nessuno è sicuro di nulla: la promozione, ora come ora, è un affascinante rebus. 
LA CRONACA
Primo tempo – La gara comincia sotto un cattivo auspicio per il Casale: Marchi si infortuna nel riscaldamento, al suo posto in campo Agnesina. Dopo una lunga fase di studio il Casale ha una buona palla grazie a un contropiede di Taddei, il pallonetto è però leggermente alto. Subito dopo un bell'angolo di Taddei pesca la testa di Iannini, che sbaglia i tempi della schiacciata. Al 35' apertura di Iannini per Agnesina, la conclusione è debole.
Secondo tempo – La ripresa si apre con il Cuneo in avanti: sugli sviluppi di una punizione, Fantini spara altissimo. Brivido al 6' discesa di Donida per l'inserimento di Fantini, fuori di un soffio. Prima palla gol del secondo tempo per i neri con una combinazione fra Taddei e Agnesina che libera Iannini al tiro, vicino al sette. Al 16' bella discesa di Agnesina per Curcio, mezza rovesciata debole, nelle mani di Rossi. Al 17' il Cuneo passa in vantaggio: ennesima discesa sulla destra di Passarò, rasoterra che taglia tutta l'area per l'allungo di Fantini: 1-0. Il Casale accusa il colpo, prova a reagire ma la pressione è sterile. In contropiede il Cuneo raddoppia e chiude la partita con Ferrario che è bravo a sfruttare un'incomprensione fra Adornato e i difensori centrali: 2-0. In zona Cesarini la migliore occasione nerostellata della partita, cross basso di Taddei ma Curcio non ci arriva. 
BUGLIO: 'BENE IL PRIMO TEMPO, MALE LA RIPRESA'
Il commento di mister Francesco Buglio negli spogliatoi: 'Mi è piaciuto il Casale del primo tempo, in cui abbiamo avuto occasioni importanti per segnare, come quella di Iannini. Nella ripresa invece non abbiamo giocato bene, purtroppo non potevamo perdere questa partita ma il Cuneo ha meritato di vincere. È un campionato pazzo, intrigante... non so proprio come finirà”.

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

R.I.P. REBECCA