IL PROSSIMO AVVERSARIO


PRECEDENTI TRA CASALE E MANTOVA

La prossima trasferta ci vedra' impegnati allo stadio di Mantova  dedicato a Danilo Martelli, tragicamente scomparso il 4 maggio 1949 nello schianto aereo di Superga che cancello' quella squadra insuperabile che era il Grande Torino.
I precedenti tra Nerostellati e Virgiliani hanno inizio nella notte dei tempi quando il calcio era praticamente agli esordi, il primo scontro e' datato infatti 22/ 10/ 1922 ed era valevole per l' allora campionato di serie A, finì 0-0 mentre nel ritorno al " Natal Palli " prevalsero i Neri grazie ad una segnatura di Ferraris II, fratello del campione d' Italia 1914. Dopo questi primi due scontri bisogna attendere gli anni '50 perche' Casale e Mantova incrocino nuovamente le armi, gli anni d' oro per i Nerostellati sono passati mentre i mantovani si apprestano a diventare la nuova sorpresa del calcio italiano agli ordini del compianto Edmondo Fabbri ( ricordato per la clamorosa eliminazione subita dagli azzurri ad Inghilterra ' 66 quando furono estromessi dal mondiale ad opera della misconosciuta Corea del Nord ma comunque tecnico di grande valore che vinse due coppe Italia con Torino e Bologna ) che pilotera' i Virgiliani fino alla serie A; e' l' anno 1958/ '59 e grazie ad assi quali il portiere Negri, il fantasioso Giagnoni e Recagni il Mantova si aggiudica il campionato di serie C e, nelle gare contro i Nerostellati ottiene due vittorie : 3-1 al " Martelli " e 0-2 al " Palli ". Le strade delle due squadre si rincontrano negli anni '70 quando i Nerostellati vivono una nuova stagione di gloria grazie alla passione e agli investimenti del patron Cerutti che arrivera' a sfiorare un clamoroso ritorno in B classificandosi al secondo posto dietro il fortissimo Udinese di Giacomini; il 12/ 1/ 1975 il Casale esce battuto dal " Martelli "  per " colpa " di una rete del compianto Erasmo Jacovone che morira' investito da un' auto alla giovane eta' di 26 anni ( ed a cui e' intitolato lo stadio di Taranto, la squadra in cui militava al momento della scomparsa ) mentre nel ritorno avra' la meglio per merito di una doppietta del bomber Motta che quando vedeva biancorosso si esaltava infatti in sette gare disputate con la maglia Nerostellata contro il Mantova ha siglato sette reti. Fino ai primi anni novanta i due sodalizi si sono trovati, a fasi alterne, a giocare contro perche' entrambi sono stati protagonisti piu' o meno fortunati dell' allora serie C; poi le strade si sono divise, entrambe fallite a meta' anni '90 ( il Casale nel '93 ed il Mantova nel '94 ) hanno avuto rinascite diverse: i Neri hanno dovuto battersi per due lustri nei campionati dilettantistici prima di un effimero ritorno tra i prof ( 2004 ) e, successivamente, l' attuale primato in seconda divisione. Mentre il Mantova e' risorto dalle caneri dell' eccellenza arrivando fino alla serie B ed addirittura sfiorando un ritorno in A nel 2006, da qui un nuovo fallimento e lo scorso anno la vittoria del girone B della serie D che ha dato diritto a disputare l'attuale stagione in seconda divisione. L' ultimo scontro in casa dei Virgiliani e' datato 2 maggio 1993, vinse il Mantova 1- 0 grazie a Benfari. Alla fine di quell' anno i Biancorossi salirono in C1 ed il Casale fallì sprofondando in eccellenza.

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

R.I.P. REBECCA