Casale, Gigliotti: "Concentrati e uniti per conquistare la promozione"

Casale, Gigliotti: "Concentrati e uniti per conquistare la promozione"

30.03.2012 13:00 di Federico Capra  
Fonte: casalecalcio.it
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
Dopo aver dominato in lungo e in largo il girone A della Seconda Divisione, il Casale sta attraversando, nelle battute finali di questo campionato, una leggera flessione sia nelle prestazioni che nei risultati. I monferrini con il ko di domenica scorsa a Savona, sono stati infatti superati in cima alla classifica dal San Marino che ora li precede di una lunghezza. In un momento difficile, dovuto anche alla non ottimale situazione societaria, il direttore sportivo Pasquale Gigliotti ha voluto lanciare la carica e compattare un gruppo che sotto la guida di mister Francesco Buglio ha dato vita ad una stagione da sogno. Attraverso il sito ufficiale del Casale Calcio, Gigliotti, ha chiesto la massima concentrazione al gruppo per centrare la promozione.
Direttore Gigliotti, il Casale sta attraversando il momento decisivo della stagione… Come vede la situazione?
Stiamo attraversando una fase in cui i giochi sono ancora molto aperti e siamo sicuramente in corsa per il primo posto. In queste sei gare venderemo cara la pelle per raggiungere quell’obiettivo a cui tutti – e con tutti intendo ogni componente della società, sia presente che del recente passato – abbiamo lavorato, compiendo tanti sacrifici.
Mancano appena sei gare al termine del campionato… Come sarà questa volata finale?
Già domenica siamo attesi da una partita importante contro il Poggibonsi che è un’ottima squadra e ha in testa l’obiettivo di raggiungere i play off.  Ma le nostre motivazioni sono e devono essere superiori a quelle degli avversari. Per due motivi: innanzitutto perché giochiamo sul nostro campo e davanti al nostro pubblico e poi perché il nostro obiettivo è quello di vincere il campionato.
Quali sono le condizioni della squadra?
A parte qualche piccolo e normale acciacco post gara, dovremmo avere tutti a disposizione ad eccezione, ahimé, di Petrilli che si è infortunato quindici giorni dopo il suo arrivo a Casale.
Nell’immediato post partita di Savona c’è stata qualche frizione…. È stata superata?
È normale che, pochi minuti dopo una sconfitta che brucia e in un momento di rabbia, possano essere accentuati i toni. Ma alla ripresa degli allenamenti, a mente fredda, tutto è rientrato nella norma. L’ambiente si è ricompattato e questo ci rende ancora più forti. Tutti insieme – società, staff tecnico e giocatori – siamo concentrati per raggiungere l’obiettivo comune: la vittoria finale.

Commenti

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

IN ITALIA vs NIGERIA SUCCEDE QUESTO :