Passa ai contenuti principali

GRAZIE RAGAZZI

Casale, una magia di Taddei vale il pareggio nel derby: 1-1

I nerostellati reagiscono alla grande a una settimana difficile: nella ripresa hanno anche le occasioni per vincere

� stato un vero derby. Pi� combattuto rispetto a quello dell'andata, con i nerostellati che giocano meglio i primi venticinque minuti e l'intera ripresa e danno la sensazione, con un pizzico di cattiveria in pi�, di poter portar via i tre punti. Invece finisce 1-1 con l'Alessandria che capitalizza al massimo il colpo di testa di Segarelli e il Casale che, dopo aver pareggiato con il solito 'Re Riccardo' Taddei (splendida azione e scambio con un ottimo Curcio), sfiora in un paio di occasioni il colpo del ko (con Peluso e, ancora, Taddei), ma non riesce a sferrarlo. Casale superiore sul piano della manovra, mentre l'Alessandria si affida soprattutto a palle lunghe. Probabilmente, con il senno del poi, sono due punti persi ma considerando cosa � successo in settimana non si pu� che applaudire ed essere orgogliosi della reazione messa in campo da questi ragazzi. I nerostellati hanno dimostrato, ancora una volta, di meritare la promozione: se ci� non avverr�, di sicuro, non�sar� colpa loro.�
LA CRONACA
Primo tempo - Il Casale parte convinto. Al 14' bella combinazione fra Iannini e Taddei, con quest'ultimo fermato al limite dell'area. La punizione del capitano si infrange sulla barriera. Al 16' i grigi sono pericolosi con un'incursione di Floriano, tiro a girare sul fondo. Due minuti � ancora Floriano in percussione, semina la difesa nerostellata, Adornato in uscita lo anticipa. Al 25' il Casale punge con Curcio che sfrutta un'uscita avventurosa di Servili, Cammaroto spazza. Al 29' tiro di Gambadori dalla distanza, sull'esterno della rete. Sull'altro fronte l'Alessandria passa: discesa sulla destra di Santoni, cross per Segarelli smarcato in area, stacco di testa che non lascia scampo ad Adornato. Il Casale accusa il colpo e fatica nell'ultimo quarto d'ora di tempo.�
Secondo tempo - La ripresa con il pareggio pressoch� immediato del Casale. Splendida combinazione fra Curcio e Taddei, il sinistro del capitano, dritto all'incrocio dei pali, non lascia scampo a Servili: 1-1. Nel secondo tempo in campo c'� solo il Casale: al 20' Curcio mette in mezzo un gran pallone per Peluso, Servili respinge. Poco dopo Iannini e Peluso non si capiscono e l'azione sfuma. Al 30' ancora una bella occasione per i nerostellati con il sinistro di Taddei che Servili riesce, con la punta delle dita, a mandare in angolo: finisce 1-1.�
GIGLIOTTI: 'ABBIAMO RETTO LA PROVA DEL DERBY'
Per scelta della societ� l'unico a presentarsi in sala stampa � il direttore sportivo Pasquale Gigliotti (in sala ci sono anche il sindaco Giorgio Demezzi e l'assessore allo Sport Federico Riboldi. "Le due squadre si sono affrontate a viso aperto - commenta - e le occasioni per vincere la partita le abbiamo pure avute, ma � stato bravo Servili a sventarle. Dopo una settimana molto difficile, siamo contenti di come la squadra abbia retto alla prova del derby". E sulla situazione societaria Gigliotti si affida a una metafora: "Come ci ha insegnato la vicenda della nave 'Concordia' il capitano non deve essere il primo a lasciare la nave, ma l'ultimo dopo che si sono messi in salvo tutti i passeggeri. Dispiace che un progetto come questo venga interrotto a met� anno, ci auguriamo che la propriet� ci ripensi".�
FONTE CASALENEWS

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

R.I.P. REBECCA