Passa ai contenuti principali

TUTTI PRESENTI VENERDI 13 IN COMUNE

Gli stati generali del calcio casalese

Iniziativa dei tifosi, in programma venerdì 13 gennaio, per discutere sul futuro del Casale Calcio dopo il grido d'allarme lanciato dalla proprietà

La tifoseria organizzata del Casale Calcio si muove dopo il grido d’allarme lanciato prima di Natale dall’amministratore delegato Fabrizio Catenacci e dai vertici dell’azienda proprietaria Foppiani Group (relativo alla scarsa presenza di pubblico al ‘Natal Palli’ e alla carenza di sponsor e soci nel club) e convoca, per venerdì prossimo (13 gennaio, alle 21, in sala consiliare), una sorta di ‘stati generali del calcio casalese’, in cui coinvolgere non solo società e tifosi, ma anche imprenditori, professionisti e, in genere, tutta la città, per discutere sul futuro nerostellato.

“Il 30 giugno – spiegano infatti i tifosi – scadrà il progetto triennale della Foppiani Group. Un progetto che ha visto risultati importanti: il ritorno della squadra tra i professionisti, la solidità economica della società e il titolo di campione d'inverno nella corrente stagione, che mancava a livello professionistico dal lontano 1987/88”.

“La tifoseria casalese, dal momento che la proprietà ha chiesto formalmente un impegno maggiore da parte della città a livello di sponsor e di partecipazione, ha chiesto la convocazione degli stati generali del calcio casalese, interessando il comune e la società”.

“Il comune ha raccolto prontamente l'invito e ha messo a disposizione la sala consiliare per la serata del 13 gennaio alle ore 21.00, che vedrà avvicendarsi nel dibattito tifoseria, società, istituzioni e rappresentanti del mondo dell'impresa e delle categorie”.

“La cittadinanza è invitata a partecipare numerosa per esprimere idee e proposte, al fine di garantire continuità alla bella esperienza nerostellata che stiamo vivendo”.

Post popolari in questo blog

La storia del tifo organizzato a Casale

Comunicato Ultras Casale

R.I.P. REBECCA